Alessandro Lanni

Ci sarà il tempo delle analisi e anche noi nei prossimi giorni proveremo a capire qualcosa di quel che è successo negli Stati Uniti l’8 novembre 2016. A poche ore dalla vittoria di Donald Trump nella corsa per la Casa Bianca però una cosa è certa: il miliardario neo-presidente è divenuto la nuova icona del populismo europeo (di destra estrema o, per dir così, “post-ideologico”). Da Matteo Salvini a Geert Wilders e a Marine Le Pen, in poche ore tutti i leader hanno esultato sui social media, congratulandosi con Trump e provando a surfare sull’onda anti-establishment che attraversa l’Atlantico.

Ecco qui una carrellata.

Matteo Salvini

Marine Le Pen

//platform.twitter.com/widgets.js

Nigel Farage

Boris Johnson

Viktor Orban

(Clicca sull’immagine per vedere il post di Viktor Orban)

schermata-2016-11-09-alle-12-39-53

Beppe Grillo

(Clicca sull’immagine per continuare a leggere il post di Beppe Grillo)

schermata-2016-11-09-alle-12-40-24

Ma dice molto anche questo tweet del leader M5S.

Geert Wilders

Annunci